Celebrazione ventennale del Consolato Onorario del Giappone a San Marino

on .

Riportiamo il testo del comunicato stampa ufficiale dell'Ambasciata del Giappone e della Segreteria di Stato Affari Esteri.

Nel XX anniversario dell’istituzione del Consolato Generale Onorario del Giappone a San Marino, l’Ambasciata del Giappone e la Segreteria di Stato per gli Affari Esteri promuovono un evento di percussioni e danza, eccezionale nel suo genere.


Martedì 28 maggio, alle ore 20.30, presso il teatro Titano di San Marino l’artista Leonard Eto, virtuoso del taiko (tamburo giapponese), presenterà il suo ultimo spettacolo, “DEEP FOREST”: una performance straordinariamente originale e coinvolgente, che fonde la musica come tripudio di energia vitale e varietà ritmica in un’unica suggestiva immagine con le danze che, costruite sui ritmi delle percussioni, spaziano dal repertorio classico all’etnico. Lo spettacolo lancia idealmente un messaggio in grado di travalicare il confine tra i popoli in un’epoca dominata dalle incertezze. Il Maestro Eto è un artista di fama internazionale; ha al suo attivo tournée in più di 50 Paesi e collaborazioni illustri in tutto il mondo.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’Associazione San Marino-Giappone e gli Istituti Culturali, vuole celebrare le ottime relazioni di amicizia che intercorrono tra il Giappone e la Repubblica di San Marino e rendere omaggio al Console Generale Onorario Leo Achilli, che ricopre l’incarico dal 1999. Ancor prima della sua nomina, il Console Achilli, in qualità di Presidente dell’Associazione San Marino-Giappone, si era prodigato per creare preziose opportunità di presentazione della cultura giapponese ai cittadini sanmarinesi, contribuendo parallelamente alla diffusione delle arti marziali del Sol Levante.
L’ingresso alla serata è libero fino ad esaurimento posti.

DEEP FOREST
Progetto, regia e musica: Leonard Eto
Interpreti: Leonard Eto (taiko), Iori Tadokoro, Niina Maeda, Ayano Mizutani (danza)

 

LEONARD ETO
Attivo su scala internazionale e profondamente eclettico, vanta un profilo di primo piano come solista di taiko.Nato a New York, nel 1984 entra a far parte del celebre gruppo di wadaiko (tamburi giapponesi), “Kodo”, non solo come interprete e compositore, ma conferendo la propria impronta al gruppo come direttore musicale e conducendolo verso il rinnovamento. Intrapresa l’attività di solista nel 1992, partecipa a tour all’estero organizzati dalla Japan Foundation, facendo tappa, tra l’altro, in Africa (ben 4 volte), Medio Oriente e Asia Centrale. Nel 2013, designato Delegato Culturale dall’Agenzia per gli Affari Culturali del governo giapponese, fa base in Europa per un anno, arrivando così ad esibirsi in oltre 50 Paesi.Molto varie sono anche le sue collaborazioni, con esibizioni al fianco di artisti del calibro di Bob Dylan, Elton John, Sting, Roger Taylor (Queen), Zakir Hussain, Siouxsie And The Banshees. Frequenti sono anche le sue incursioni nel mondo della danza con opere originali in collaborazione con l’étoile di livello internazionale, Nina Ananiashvili, la compagnia di danza newyorkese Pilobolus, il Ballet National de Marseille, o il Regensburg Tanz. Attivo anche come compositore, i suoi brani sono stati scelti per film di levatura internazionale quali “JFK” o “La sottile linea rossa”, per le Olimpiadi o campagne pubblicitarie.

IORI TADOKORO
Studia in Francia come allieva di Daini Kudo e partecipa come ballerina ospite, sempre in Francia, a uno spettacolo di danza di Marie-Claude Pietragalla. Partecipa alla quinta edizione del Japan Ballet ballando il Grand Pas de fiancées. Numerose le interpretazioni da solista in collaborazione con l’Associazione Japan Ballet. Ha collaborato con astri della danza giapponese quali Jun Ishii, Sachiko Goto, Haruka Ueda, Tatsue Sata, Jyu Horiuchi, Motoko Nakajima etc.
In occasione del 50° Anniversario del ViVi Ballet ha interpretato il ruolo di Cenerentola. Insegna nella scuola di danza Abe Mioko Ballet Studio a Tokyo.


NIINA MAEDA
Dal 1994 al 2007 danza con la compagnia Tani Momoko Ballet interpretando tra i vari ruoli da protagonista anche il Lago dei Cigni. Dal 1997 al 2010 presso il New National Teatre, Tokyo si esibisce in molti ruoli solisti. Dal 2005 inizia anche l’attività di coreografa, collaborando con varie prestigiose compagnie tra le quali Tani Momoko Ballet, Tokyo City Ballet, Yamato City Ballet, Public Juridical Foundation Japan Ballet Association, K-Ballet School diretta da Tetsuya Kumakawa. Dal 2010 al 2012 l’Agenzia giapponese per gli Affari Culturali la invia a Berlino nell’ambito del progetto di promozione per gli artisti promettenti.

AYANO MIZUTANI
Inizia a ballare all’età di 3 anni presso la Japan Junior Ballet e successivamente come allieva di Asami Maki presso la
scuola A.M. Students. Studia recitazione alla Kanto International Senior High School. Nel 2009 si trasferisce a studiare
in Bielorussia presso La Scuola Nazionale di Ballo dove nel 2011 si diploma. Sempre dal 2011 entra a far parte del
Homepage: https://www.it.emb-japan.go.jp/jointad/sm/it/index.html
Bolshoi Opera and Ballet Theater of Belarus. Nel 2013 torna in Giappone dove attualmente svolge attività di ballerina
Ambasciata del Giappone in Italia
professionista e insegnante. Si è esibita nell’opera Don Giovanni diretta da Kaiji Moriyama e nell’ambito di spettacoli delle compagnie Tokyo Komaki Ballet, BALLET TRADITION.